L'interporto davvero al centro

L’esigenza di rendere più fluido il trasferimento delle merci è una sfida importante della nostra era, alla base della crescita economica del paese. In questo contesto, le infrastrutture che costituiscono le reti per il trasporto delle merci svolgono un ruolo chiave e la loro realizzazione e ottimizzazione sono al centro degli obbiettivi dell’Unione Europea riassumibili con il concetto dello “sviluppo sostenibile”. Traguardo che deve essere raggiunto tenendo conto della necessità, ratificato dagli accordi di Kyoto, di limitare le emissioni nocive per l’ambiente.

Gli obbiettivi ed i benefici connessi con la realizzazione delle reti transeuropee si possono identificare in una mobilità delle merci più rapida e più economica, in un riassetto del territorio europeo e nella creazione di un “ponte” verso l’Europa che potenzi gli investimenti e stimoli gli scambi. In quest’ottica generale, in Toscana e nell’Italia centrale, Prato rappresentava e rappresenta l’area geografica ideale per divenire crocevia di merci: ieri insediamento etrusco per lo scambio di merci, oggi interporto moderno e cablato per la logistica intermodale.

Ultime Notizie

Nuovi criteri per pesatura container

11 maggio 2016

In data 05 Maggio u.s. è stato firmato il Decreto Dirigenziale 447/2016 sulla "Verified ...

Aggiornamento bando per la creazione di "RETE LNG ITALIA FREIGHT"

23 febbraio 2016

La pubblicazione del Bando in oggetto, del 18/12/15 è stata aggiornata con le seguenti ...

Bando per la creazione di "RETE LNG ITALIA FREIGHT"

18 dicembre 2015

Testo definitivo procedura ufficiosa per la manifestazione di interesse tramite proposte ...